Blog

April 2018

Bollenti spiriti? Proteggi il tuo gatto dal caldo

Prodotti per proteggere i gatti dal caldo estivo

Scopri i prodotti migliori ed altri consigli efficaci per aiutare i tuoi gatti a sopravvivere al caldo dei mesi estivi e restare in salute!

Per la maggior parte degli italiani luglio significa solo una cosa: meno un mese al maxi esodo vacanziero, conto alla rovescia per lo spiattellarsi su qualche spiaggia greca, spagnola o intercontinentale, spesso con qualche altro italiano come vicino d’ombrellone, insomma tanto agognato relax.
Luglio significa anche resistere in città a delle temperature bollenti, boccheggiare spesso in appartamenti non dotati di aria condizionata, e vivere attaccati a ventilatori (anche perché l’aria condizionata è un’arma a doppio taglio).
Anche per i nostri gatti i mesi più caldi non rappresentano proprio una passeggiata, e sta a noi, da bravi padroni, spianare loro la strada con l’aiuto dei prodotti per gatti giusti e di accorgimenti mirati per aiutarli a vivere, e non sopravvivere, meglio.

Alimenti e consigli per aiutare i vostri gattini a sopravvivere al caldo


Mai dimenticare l’acqua


Innanzitutto il migliore alleato contro le temperature roventi è naturalmente l’acqua: il consiglio più saggio è quello di sparpagliare delle ciotoline in tutte le stanze della propria casa, così che il vostro micio abbia sempre a portata di zampa un fazzoletto di refrigerio.
Ovviamente l’acqua va cambiata spesso durante il corso della giornata, così da garantire al proprio animale domestico un momento “oasi nel deserto”.
Io in casa ho tre ciotoline per la mia Lina Frida, ma lei, specialmente adesso, predilige bere dal rubinetto del bidè o del lavandino, ovvero godersi l’acqua corrente, e bagnarsi le zampine allo stesso tempo (saggia, lei).

Scegliete gli alimenti per gatti giusti


Dato che d’estate l’appetito scema un po’ per tutti (non per me), è bene scegliere come cibo per il proprio gatto alimenti umidi, che contengono più liquidi.
Se poi volete stuzzicare l’appetito del vostro gatto provate dei gustosi snack, io li dò alla mia Lina come una sorta di premio per aver resistito al caldo; glieli faccio mangiare sul bracciolo del divano, è il suo posto per gli snack!
Ne esistono di diverso tipo, l’importante è che siano da vera e propria acquolina in bocca: piccole crocchette, come i FELIX Party Mix, o bastoncini da spezzettare in piccoli bocconcini o da usare interi per un momento di gioco e di relazione, come FELIX Twists.
E se è vero che in estate si è tutti più spossati e stanchi, questi prodotti per gatti oltre che a essere irresistibili possono anche essere nascosti per la casa per ricreare in un attimo una sorta di caccia al tesoro per spingere il gatto a muoversi e a riattivare il proprio istinto cacciatore, piuttosto che tenerli in mano e far eseguire al proprio gatto semplici esercizi in cambio di gustosi premi: con un balzo sulla sedia, poi sul tavolo, poi giù per terra, e così via.
Per gli alimenti umidi, mi raccomando: è bene razionarli, dato che se stanno troppo tempo sulla ciotolina, dopo un po’ emanano un odore non troppo gradevole.
Mai provato FELIX Le Ghiottonerie?
Ghiotti bocconcini in gelatina assolutamente irresistibile al palato ma anche 100% completi e bilanciati. Ci sono anche con verdure per variare, il gatto si sa: è schizzinoso e predilige cibi sempre nuovi, sia per gusto che per consistenza.
Per i gatti che amano la salsa, da provare c’è FELIX Sensations Sauces, bocconcini in una squisita salsa insaporita da un altro ingrediente, anche qui un vero trionfo dei sensi per il proprio micio!
Se modificate l’alimentazione dei vostri gatti, è bene che il cambio da vecchio cibo a nuovo alimento sia graduale. Mescolate quindi una crescente quantità del nuovo prodotto alla sua alimentazione abituale nell’arco di 7 giorni.

Sfruttate il ventilatore


Un altro consiglio è quello di mettere un ventilatore sul pavimento rivolto al centro della stanza, così che il micio possa decidere il punto più strategico per godere del venticello fresco. Se siete dotati di condizionatore invece, senza esagerare con la sottrazione di gradi, è relativamente tutto più facile (un po’ meno per la vostra cervicale).

Occhio all’esposizione al sole


Dovete poi stare attenti che il gatto non stia troppo al sole (un po’ come per i bambini): l’anno scorso Lina Frida è stata troppo tempo in terrazza a “cuocersi”, perché i gatti amano comunque spiattellarsi al sole, quando me ne sono accorta le ho passato una spugna leggermente bagnata sul pelo, dato che aveva il capino rovente, e poi ha trascorso il resto della giornata incollata sul punto più fresco del pavimento.

Utilizzate un panno frescz


Ribadisco, anche se i gatti non sono fan dell’acqua, una spugna o un asciugamano umido possono aiutare a fermare i roventi spiriti, quindi se vedete che il vostro gatto sta soffrendo il caldo, accarezzatelo delicatamente con un panno fresco.
È bene poi spazzolare spesso il pelo, dato che meno ordinato è, più trattiene calore.
Se dovete viaggiare d’estate con il vostro animale domestico, mi raccomando: non coprite mai il trasportino con un fazzoletto, perché si blocca la circolazione d’aria, e portare sempre con sé dell’acqua, per poter bagnare le zampette all’occorrenza.

Per finire, giocate!


L’ultimo consiglio che vi do sono le coccole e i giochi: con il caldo o con il freddo, fanno sempre stare meglio il vostro micio.